skip to Main Content

La nuova civiltà digitale. L’anima doppia della tecnologia

Boom del commercio online e chiusura dei negozi, robotizzazione e caduta dei posti di lavoro, trionfo dei social network e «fine della privacy». Cosa dice La nuova civiltà digitale (Solferino), il libro di Ghidini, Manca e Massolo

Dall’inizio del 2020 siamo entrati in una nuova era della civiltà digitale e stiamo imparando, anche in modo drammatico, come usare la tecnologia per sopravvivere. La rivoluzione della data economy investe e investirà profondamente la nostra stessa cultura e cambierà – non sempre in meglio – i nostri modi di lavorare, informarci, studiare, muoverci, produrre beni e servizi, creare nuove opere, vendere, comprare, coltivare relazioni personali.

Non possiamo arrenderci di fronte allo straniamento che si prova tra boom del commercio online e chiusura dei negozi, robotizzazione e caduta dei posti di lavoro, trionfo dei social network e «fine della privacy».

La sfida è reagire e «vivere» il cambio dei modelli di vita, di lavoro, di socialità. Mettere la tecnologia al nostro servizio senza esserne sopraffatti, imparare ad affrontare la novità come in passato abbiamo fatto con le altre grandi rivoluzioni scientifiche dalla comparsa delle macchine a vapore, del treno, dell’elettricità, dell’automobile.

E per farlo occorre mettere in campo proposte e correttivi concreti che gli autori avanzano in queste pagine ricche di esempi e dati.

***

La nuova civiltà digitale. L’anima doppia della tecnologia
Gustavo Ghidini, Daniele Manca, Alessandro Massolo
Solferino, 2020
208 pagine

La nuova civiltà digitale, di Gustavo Ghidini, Daniele Manca e Alessandro Massolo.

Back To Top
Iscriviti alla nostra NewsletterRimani sempre aggiornato

Questa è la newsletter dell’Istituto per la Cultura dell’Innovazione (ICINN), dedicata alla tecnologia e alla politica internazionale. Si chiama BIG DATA e ogni mese offre cinque consigli di lettura.