skip to Main Content

BIG DATA #2 – febbraio 2020

Newsletter Big Data

BIG DATA è la newsletter dell’Istituto per la Cultura dell’Innovazione dedicata alla tecnologia e alla politica internazionale. È gratuita e ci si iscrive qui.


Via della Seta (e del Silicio)
C’è un aspetto della Belt and Road Initiative (anche detta Nuova Via della Seta) che viene spesso sottovalutato: quello digitale. Per la Cina la BRI rappresenta anche uno strumento per estendere la propria influenza tecnologica. Ne ha scritto l’Economist.

Dittature e democrazie
Foreign Affairs ha pubblicato un lungo articolo in cui spiega come la tecnologia rafforza i regimi autoritari. Il Financial Times sostiene invece che gli strumenti digitali possono rendere più forti le democrazie. A voi la scelta.

L’Europa ha un piano
La Commissione europea ha presentato questo mese la sua strategia per il digitale. Uno degli obiettivi è ridurre la dipendenza dalle tecnologie straniere e iniziare a competere con gli Stati Uniti e la Cina. POLITICO ha riassunto per punti la visione di Bruxelles.

Pagare per i dati
Il Financial Times ha scritto che Facebook si sta offrendo di pagare gli utenti per ottenere alcuni loro dati personali, tra i quali le registrazioni della voce. È un approccio piuttosto raro.

L’IA e l’uomo
Oggi le macchine sanno formulare frasi di senso compiuto, ma l’Intelligenza Artificiale non è ancora in grado di capire quello che scrive e che legge, ha spiegato il MIT Technology Review. Senza una reale comprensione del linguaggio umano, software come i chatbot o gli assistenti virtuali potrebbero non avere un futuro.


Per leggere il numero precedente, clicca qui.

Back To Top
Iscriviti alla nostra NewsletterRimani sempre aggiornato

Questa è la newsletter dell’Istituto per la Cultura dell’Innovazione (ICINN), dedicata alla tecnologia e alla politica internazionale. Si chiama BIG DATA e ogni mese offre cinque consigli di lettura.